Vendere Casa Subito in Tempi di Crisi – Mini Corso [Prima Lezione]

 

Trascrizione del video:

Ciao a Luca e un saluto anche a tutti coloro che mi stanno ascoltando.

Da stasera ci sarò anche io, mi alternerò a mio marito Antonino Fabio Ciaccio che già conoscete con il solito appuntamento del mercoledì durante il quale vi ha parlato di banche, finanziarie, debiti e in generale vi ha fatto una panoramica sul mondo del credito.

Come già sapete, lui si rivolge agli imprenditori ma anche alle famiglie e nella scorsa puntata vi ha parlato di come affrontare la crisi, ovvero vi ha proposto alcune soluzioni. In particolare ha sottolineato due aspetti per risolvere la propria situazione.

Sì, perché la crisi a livello globale non possiamo certo influenzarla noi, ma possiamo fare qualcosa invece per la nostra economia.

 

 

Come affrontare la crisi

Di conseguenza, se ricordate o anche per chi non ha seguito la puntata di mercoledì scorso, della quale potete comunque ascoltare la registrazione, le due soluzioni proposte erano:

spendere meno

guadagnare di più

Per spendere meno, abbiamo visto come capire se siamo noi a dover dare dei soldi alla banca oppure se la banca ci ha preso indebitamente del denaro, ovvero spese e interessi, che ci deve restituire.

Poi, vi ha parlato anche di molte altre cose, che come vi ho detto poco fa, potete ascoltare nella registrazione della vecchia puntata.

Adesso non posso ripetere tutto per non annoiare chi sta ascoltando e, poi, perché ho deciso di fare un percorso insieme a voi su uno dei punti principali di cui vi ha parlato mio marito.

Di cosa parleremo?

Beh, oggi come oggi uno dei mercati più in crisi è quello immobiliare, sul quale sono abbastanza informata in quanto sono consulente da 10 anni. Non ho fatto solo esperienza sul campo, ma ho fatto anche un percorso formativo particolare. Confesso di aver speso decine di migliaia di Euro in corsi di formazione, non solo tecnici e giuridici.

Più che altro ho lavorato sugli aspetti psicologici e su come fare a vendere di più senza vendere. La mia filosofia è proprio questa.

Un bravo venditore non deve saper vendere, ma deve saper fare comprare. Quindi, ho lavorato molto su come scoprire le esigenze reali dei miei clienti e come riuscire a soddisfarle. Ho capito che la gente non ama che gli si venda qualcosa, ma adora acquistare.

 

 

Non si può vendere casa, bisogna fare in modo che qualcuno la compri.

Spesso, però, molti non sanno esattamente cosa desiderano e non sono in grado di trovare la loro casa ideale anche per questo motivo.

Ecco che il mio ruolo di consulente entra in gioco proprio qui:

nel capire le esigenze del cliente, aiutarlo anche a scoprirle se necessario e, poi, guidarlo a comprare ciò che vuole senza avere la fretta di farlo comprare.

Sì, perché con la fretta o senza lui comprerà comunque casa con me, se sente di potersi fidare e se capisce che io lo guido alla scelta migliore, che non sono interessata solo al guadagno.

Insomma ciò che ho imparato in questi anni è che se vince il mio cliente, vinco anche io.

Bene. Perché vi sto dicendo tutto questo?

Perché voglio che diventiate venditori? o consulenti immobiliari?

Credete che io voglia convincervi a comprare casa con me?

No, niente di tutto questo… anche perché adesso io non vendo più case, anche se sono rimasta nel settore.

Ho deciso di lavorare al servizio dei privati, ma anche delle agenzie immobiliari per aiutarli a muoversi nel difficile mondo delle compravendite immobiliari.

Io e mio marito alcuni anni fa abbiamo fondato un sito, più avanti magari vi racconterò la storia di come è nata l’idea.

Comunque il sito è www.guida-immobiliare.com

Su questo sito abbiamo raccolto tutti i consigli necessari a chi compra o vende case, immobili e attività, e ci rivolgiamo sia ai privati che alle agenzie immobiliari.

In poche parole sul sito si trova tutto ciò che abbiamo imparato ai corsi di cui ti ho parlato prima e che a noi sono costati un sacco di soldi.

Adesso qual è la mia intenzione? Perché farò un intervento su Milano 15 Music ogni due settimane?

In poche parole, ho deciso di regalare agli ascoltatori della radio un percorso, una specie di mini corso a puntate per chi deve comprare o vendere immobili.

Oggi in particolare parlerò della vendita di un bene immobiliare, che sia la casa o un negozio, un capannone, ma anche la tua attività commerciale… ne ho vendute molte anche di queste.

 

 

Come si vende casa, soprattutto con la crisi del mercato immobiliare?

Ho deciso di partire da qui perché la crisi ha colpito molti proprietari di case e immobili, che si sono trovati in difficoltà per via dei mutui, delle banche, ma anche perché c’è meno potere di acquisto.

Purtroppo tanti hanno perso il lavoro e hanno dovuto rinunciare a comprare.

Insomma per un motivo o per l’altro, gli acquirenti sono pochi e hanno pochi soldi da spendere.

Questo impedisce a chi vuol vendere di trovare un acquirente. I tempi sono lunghi e, poi, quando qualcuno si interessa a casa nostra e la vuole comprare…

Cosa succede?

Succede che magari è costretto ad offrirci una somma inferiore a quella che vogliamo.

 

 

E’ importante non svendere casa

La soluzione per chi vuole vendere non è certo provare a fare miracoli o riti propiziatori.

Non pensiamo di fare carte false per far ottenere il mutuo al nostro acquirente o stratagemmi simili.

La mia soluzione è innanzitutto etica, ma anche efficace.

Voglio che chiunque di voi, tra gli ascoltatori, desideri vendere casa… desidero che chiunque possa trovare un acquirente nei tempi giusti e che paghi il giusto prezzo della vostra casa, che la paghi per il suo valore.

I vostri sacrifici per comprare quella casa non si possono buttare, così come non ha alcun senso stressarsi per vendere.

Allora io, oltre alla mia esperienza sul campo, posso condividere la mia esperienza di venditore privato… io ho venduto casa mia in piena crisi ed al prezzo che volevo.

Adesso tanti o tutti penseranno:

“Brava! Tu hai esperienza nel settore, per forza!”

Ok, ma lascia perdere questo perché non sono affatto una brava venditrice.

Ciò che voglio trasmetterti è un concetto fondamentale.

Io ho imparato un metodo per vendere immobili che si basa su qualcosa di oggettivo, ovvero una serie di azioni e di attività che ti porteranno alla vendita.

La prima attività per vendere, quella che nessun privato e anche qualche agenzia non fa, è programmare un piano di vendita.

 

 

Per vendere casa nel 2013 è necessario fare un piano di vendita

Molti non sanno che ogni immobile va venduto mettendo in atto una serie di attività differenti. Ovvero non posso vendere casa mia facendo le stesse cose che ha fatto il mio vicino di casa.

Magari apparentemente casa vostra è simile a quella del vicino, ma appunto apparentemente.

Quindi, innanzitutto dobbiamo capire che ogni immobile, per essere venduto, deve avere un suo piano di vendita. Pertanto tra due settimane, tra due mercoledì, vi spiegherò come fare un piano di vendita personalizzato per casa vostra.

E se avete un’agenzia immobiliare, dovete assolutamente capire che ogni casa, ogni immobile va venduto tramite attività completamente differenti.

In particolare, io e mio marito abbiamo anche preparato un programma per la vendita, che si chiama “No agenzie!”

Il titolo è provocatorio ma in realtà molte agenzie sono iscritte a questo programma proprio sul nostro sito

www.guida-immobiliare-com

E io, prendendo spunto da questo programma “No agenzie!”, qui su Milano 15 Music vi spiegherò molto riguardo al mio metodo di vendita.

Vedremo come fare il piano di vendita personalizzato per casa vostra proprio dalla prossima volta, vi illustrerò tutte le azioni per vendere.

Queste informazioni saranno utili anche a chi svolge attività di vendita o è occupato in qualche settore commerciale.

Per oggi mi fermo qui perché ho già messo molta carne al fuoco e preferisco darvi poche, ma importanti, pillole ogni volta.

Quindi, saluto tutto gli ascoltatori della diretta e anche chi ascolterà la registrazione.

Un caro saluto anche a te Luca e grazie per questa fantastica opportunità.

Ci sentiamo tra due settimane, e ricordate mercoledì prossimo di seguire anche l’intervento di mio marito Antonino Fabio Ciaccio sul risparmio, i debiti, il settore del credito e le banche.

A presto.

Ciao

I commenti sono chiusi