Categorie catastali

Glossario immobiliare

Glossario immobiliare

Le categorie catastali rappresentano dei raggruppamenti con cui vengono catalogati gli immobili al Nuovo Catasto edilizio Urbano e costituiscono l’indice di riferimento per classificarne la consistenza e le rendite (che è lo scopo principale del catasto).

Ecco la tabella riassuntiva delle categorie catastali:

GRUPPO A Immobili
a destinazione ordinaria

Unità immobiliari per uso di abitazioni e assimilabili: la
loro consistenza va espressa in vani

A/1
(R/1)
Abitazione
signorile
A/2
(R/1)
Abitazione
civile
A/3
(R/1)
Abitazione
economica
A/4
(R/1)
Abitazione
popolare
A/5
(R/1)
Abitazione
ultrapopolare
A/6
(R/3)
Abitazione
rurale
A/7
(R/2)
Abitazioni
in villini
A/8
(R/2)
Abitazioni
in ville
A/9 (P/5)

Castelli e palazzi di eminenti pregi

artistici o storici

A/10
(T/7)
Uffici
e studi privati
A/11
(R/3)
Abitazioni
tipiche dei luoghi
GRUPPO B Immobili
destinati a servizi

Unità immobiliari per uso di alloggi collettivi: la loro
consistenza va espressa in metri cubi

B/1 (P/1)

Collegi, convitti educandati

ricoveri, orfanotrofi, ospizi

conventi, seminari e caserme

B/2
(P/2)
Case
di cura e ospedali
B/3
(P/3)
Prigioni
e riformatori
B/4
(P/4)
Uffici
pubblici
B/5
(P/4)
Scuole
e laboratori scientifici
B/6 (P/5)

Biblioteche, musei, gallerie, accademie,

circoli ricreativi e culturali senza fine

di lucro, che non hanno sede in edifici

della categoria A/9

B/7 (V/4)

Cappelle e oratori non destinati

all’esercizio pubblico dei culti

B/8 (T/2)

Magazzini sotterranei per depositi

di derrate

GRUPPO C Immobili
commerciali

Unità immobiliari a destinazione ordinaria commerciale e
varia: la loro consistenza va espressa in metri quadri

C/1
(T/1)
Negozi
e botteghe
C/2 (T/2)

Magazzini e locali deposito (cantine

e soffitte con rendite autonome)

C/3
(T/2)
Laboratori
per arti e mestieri
C/4 (T/3)

Fabbricati e locali per esercizi

sportivi senza fine di lucro

C/5 (V/2)

Stabilimenti balneari e di acque

curative senza fine di lucro

C/6
(R/4)
Box
o posti auto pertinenziali
C/6 (T/5)

Autosilos, autorimesse (non pertinenziali),

parcheggi a raso aperti al pubblico

C/6
(T/6)
Stalle,
scuderie e simili
C/7
(T/2)
Tettoie
chiuse o aperte
GRUPPO D Immobili
a destinazione speciale

Unità immobiliari a destinazione speciale: in genere
fabbricati per le speciali esigenze di un’attività
industriale o commerciale e non suscettibili di una destinazione
diversa senza radicali trasformazioni

D/1
(Z/1)
Opifici
D/2
(Z/4)
Alberghi,
pensioni e residences
D/3 (Z/5)

Teatri, cinematografi, sale per concerti

e spettacoli e simili (arene, parchi-giochi)

D/4
(V/5)
Case
di cura e ospedali con fine di lucro
D/5
(Z/3)
Istituti
di credito, cambio e assicurazione
D/6 (V/6)

Fabbricati, locali ed aree attrezzate

per esercizio sportivi con fine di lucro

D/7 (Z/1)

Fabbricati costruiti o adattati

per le speciali esigenze di un’attività

industriale e non suscettibili

di destinazione diversa senza radicali

trasformazioni

D/8 (Z/2)

Fabbricati costruiti o adattati

per le speciali esigenze di un’attività

commerciale e non suscettibili

di destinazione diversa senza radicali

trasformazioni

D/9 (Z/8)

Edifici galleggianti o assicurati

a punti fissi del suolo e ponti

privati soggetti a pedaggio

D/10 (Z/2)

Fabbricati per funzioni produttivi

connesse alle attività agricole

D/11
(T/7)
Scuole
e laboratori scientifici privati
D/12 (Z/8)

Posti barca in porti turistici

e stabilimenti balneari

GRUPPO E Immobili
a destinazione particolare

Unità immobiliari a destinazione particolare che, per le
singolarità delle loro caratteristiche, non siano
raggruppabili in classi

E/1 Stazioni
per servizi di trasporto
E/2 Ponti
comunali a pedaggio
E/3 Fabbricati
per esigenze pubbliche
E/4 Recinti
chiusi per esigenze pubbliche
E/5 Fortificazioni
E/6 Fari,
semafori, torri per orologio
E/7 Fabbricati
per esercizio di culti
E/8 Cimiteri
E/9

Edifici particolari non compresi

nelle categorie precedenti


I commenti sono chiusi