Vendita immobile situato in una brutta posizione

Una nostra amica ci aveva scritto tempo fa perché aveva difficoltà a vendere casa sua e desiderava dei consigli utili per la compravendita immobiliare. A suo tempo le avevamo fornito una risposta generica per la vendita di un immobile, in quanto non disponevamo di informazioni sufficienti sulla casa, sulle trattative private o con agenzia immobiliare, sulle sue intenzioni di avvalersi di un mediatore e in generale dovevamo capirne di più per poterla aiutare. Dopo qualche giorno ci arriva un’altra e-mail, che abbiamo di seguito riportato per condividerla anche con te. Guarda cosa ha scritto.

Buonasera,

il fatto è che, parliamoci chiaro, casa mia si trova in una zona piuttosto degradata. Anche se la casa in sè è bella e la abbiamo sempre presentata al meglio ordinata e pulita e senza cane, il “fuori” è quello che è, unitamente al fatto che si trova di fronte al grande raccordo anulare a Roma. forse sbaglio, ma su questi elementi che controllo ho? Stavamo pensando seriamente di abbassare il prezzo di vendita nei prossimi giorni…

T.

Questa volta abbiamo qualche dettaglio in più per trovare il motivo della mancata vendita, perciò abbiamo pubblicato anche la nostra risposta.

IMG_0886photo © 2008 biofriendly | more info (via: Wylio

Ciao T.,

qualche giorno fa ci avevi scritto una mail nella quale ci raccontavi le tue precedenti esperienze, ma purtroppo ogni casa ha un metodo di vendita differente ed è questo il motivo per cui noi consigliamo di fare un piano di vendita personalizzato per ciascun immobile. Poi, dobbiamo anche aggiungere che forse gli immobili venduti in passato non solo non presentavano i punti deboli di cui ci parli, piuttosto rispetto ad allora il mercato immobiliare è cambiato.

Tutti i settori sono in continua evoluzione e, di conseguenza, ciò che prima funzionava oggi potrebbe non funzionare più o quanto meno può richiedere dei piccoli cambiamenti nel modo di operare. Basti pensare, ad esempio, al mercato delle automobili: se oggi cercassimo di vendere una fiat Panda nuova fiammante senza gli accessori e la tecnologia richiesta da mercato, di certo faremmo un buco nell’acqua. Tuttavia anche se si parla attualmente di crisi, questo non incide sulle vendite in maniera diretta in quanto il risultato dipende dal nostro intervento. Poi, è chiaro il tuo immobile forse ha dei lati negativi intrinseci, ma tu perché lo hai acquistato?




Con questa frase intendo non intendo dire che l’errore è stato nell’acquisto, tutt’altro, il mio scopo è farti ragionare sul fatto che quando hai deciso di comprarlo di certo  avevi i tuoi buoni motivi: la zona ti era congeniale per le tue esigenze, la casa è talmente bella da non far pensare alla posizione, il prezzo era per te sostenibile, e… Insomma, hai deciso di comprare per uno di questi motivi o altri, quindi esistono delle persone su questa terra interessate a queste caratteristiche o ad altri aspetti che forse non hai valutato.

Ecco, è questa la chiave di “svolta” della tua vendita ed è questo il metodo operativo da noi consigliato (tra i vari del Programma “No Agenzie!”): insegniamo a individuare il profilo della persona potenzialmente interessata, passando attraverso l’analisi delle qualità dell’immobile interessanti per il target di persona e ti aiutiamo a utilizzare gli strumenti pubblicitari adeguati per ricercare quel profilo di acquirente, oltre a come fare nel pratico la pubblicità utile a colpire l’interesse di chi stiamo cercando. Questa è solo una parte del Programma, mentre altre informazioni le trovi sulla pagina di riferimento indicata nella nostra precedente e-mail.

Altro aspetto: il prezzo. Forse il problema è la tua richiesta per l’acquisto? Forse sì o anche no, non è detto. La soluzione è fare un’analisi di mercato per comprendere la realtà sulla questione e, solo dopo aver fatto questo, decidere sulla possibilità di abbassarlo. Probabilmente anche una limatina alla prezzo di vendita può giovare, ma non me la sento di essere così semplicistica anche perché ci sono altri aspetti da valutare sulla questione. Spero di averti dato una chiave di lettura, anche se non mi è possibile riassumere le oltre 10 ore di audio in questa mail, dalla quale comunque trattare sicuramente degli spunti per decidere cosa fare.

Nel frattempo ti auguro davvero ogni bene e …

Un grande in bocca al lupo per la tua vendita.

Alla prossima

Elena

Leggi anche i commenti e le richieste di aiuto dei lettori di Guida-Immobiliare.com qui
Troverai anche le nostre risposte, utili come approfondimento all’articolo che hai appena letto.
Se anche tu vuoi saperne di più o non ti è chiaro quanto spiegato, ti basta scriverci utilizzando il form per inserire la domanda.
E’ sufficiente cliccare su “pubblicare un commento” per avere la certezza di una nostra veloce risposta.
Grazie per l’attenzione!


I commenti sono chiusi