La proposta di acquisto è scaduta: posso ritirarmi?

Ancora una volta rimaniamo sconcertati per la scaltrezza di certi personaggi, che approfittano della situazione e della mancanza di esperienza sul tema delle compravendite immobiliari, di chi compra casa forse per la prima volta e che in ogni caso dovrebbe sentirsi tutelato a rivolgersi a un’agenzia immobiliare. E questo non dipende dalla crisi immobiliare, cosa che non giustifica il comportamento dell’agente immobiliare ma almeno renderebbe meno grave l’errore, piuttosto dal volere trarre un vantaggio inesistente. Continua a leggere

Non faccio il preliminare così non lo devo registrare

Un nostro lettore ci ha chiesto delle informazioni relative alla registrazione del contratto preliminare, chiedendo anche se eventualmente è possibile evitare questo passaggio, forse anche con lo scopo di evitare i costi della registrazione. In questo articolo abbiamo approfondito quanto già detto in passato sull’argomento. Leggilo subito. Continua a leggere

Cos’è una proposta d’acquisto

Comprare casa è un gran passo, è il desiderio di moltissimi italiani, il sogno di una vita e, quando ci si trova a doverlo fare, si sente spesso parlare di tante cose che non si conoscono e delle quali ci si deve necessariamente informare. Uno dei termini più nominati è Proposta d’acquisto Immobiliare: molti sanno più o meno cosa sia, ma pochi sanno realmente di cosa si tratta. Continua a leggere

Se l’acquirente non può darmi nessuna caparra fino al rogito

Se hai aperto questo post, forse sei il venditore di un immobile ed hai ricevuto un proposta d’acquisto nella quale non è previsto il versamento di una caparra al momento della tua accettazione. Forse l’agente immobiliare ti ha spiegato il motivo dell’assenza di un assegno libero, pronto da incassare, intestato a te e dovrai aspettare del tempo prima di riceverlo. Bene! Se è questo il caso, ora ti aiuto a valutare se ti conviene accettare la proposta che hai ricevuto. Continua a leggere

Differenza tra caparra confirmatoria e acconto prezzo

In questo articolo vorrei chiarire una differenza fondamentale che può influenzare eventuali futuri sviluppi del contratto preliminare che firmerai. Infatti, se la compravendita di conclude, tale differenza non avrà effetti per te e per l’altro contraente, mentre il caso che ci interessa prendere in considerazione è quello in cui le cose non vanno per il verso giusto. Anche se io penso sempre bene e sono una persona positiva, ti consiglio di leggere le prossime righe per apprendere la differenza tra caparra confirmatoria e acconto prezzo per scegliere la natura del pagamento che può meglio tutelarti nel caso dovessero insorgere dei problemi tra i due contraenti.

Vediamo un po’… Continua a leggere

Caparra confirmatoria

Ai sensi dell’ articolo 1385 del codice civile la caparra confirmatoria corrisponde d una somma di denaro che si consegna alla parte venditrice per confermare la serietà del vincolo contrattuale e a titolo di acconto del prezzo pattuito.

Le caratteristiche fondamentali di questo tipo di caparra sono: se la parte che ha versato la caparra si rende successivamente inadempiente, il venditore può, solo se vuole, decidere di recedere dal contratto trattenendo la caparra come risarcimento del danno subito (derivante da mancato rispetto degli obblighi assunti dall’ acquirente); se invece è inadempiente colui che ha incassato la caparra, l’ acquirente può recedere dal contratto e pretendere la restituzione delle somme versate oltre ad un ulteriore somma pari alla caparra (sostanzialmente può richiedere il doppio della caparra anche a titolo di risarcimento dei danni subiti con il mancato acquisto).

Voglio farti una precisazione: quanto hai appena letto è una facoltà della parte lesa e non un obbligo in quanto la stessa può anche obbligare l’ altra parte ad adempiere agli obblighi contrattuali così come pattuiti. Continua a leggere

Condizioni particolari in una proposta d’acquisto, quelle che in gergo chiamiamo “le subordinazioni”

Come preparare una proposta d’acquisto, che tuteli entrambe le parti, inserendo delle condizioni particolari a seconda dei casi analizzati nello specifico: le condizioni sospensive e le condizioni risolutive. Continua a leggere

La registrazione del contratto preliminare all’ Agenzia delle Entrate – come procedere e costi da sostenere

Registrare il contratto preliminare è un obbligo previsto per legge. Se vuoi sapere come si procede, leggi questo articolo e segui punto per punto i passaggi descritti. Continua a leggere

La ricevuta dell’assegno dell’agenzia immobiliare – quali sono gli accorgimenti da adottare quando si consegna un deposito fiduciario per una proposta d’acquisto

Quando si lascia in deposito all’ agente immobiliare un assegno allegato ad una proposta d’ acquisto è importante farlo in totale tranquillità, quindi è fondamentale farsi rilasciare una corretta ricevuta. Leggi i miei consigli e dormirai sereno.
Scarica i modelli allegati. Continua a leggere