Non pagare provvigioni: quando l’agenzia immobiliare ha il diritto di chiederle?



Molti non sanno che la provvigione del mediatore non è sempre dovuta. Hai sentito bene? In alcuni casi l’agenzia immobiliare non può obbligarti a pagare le sue commissioni, in quanto spesso la persona che ha fatto l’intermediazione non aveva il titolo per farlo e di conseguenza la legge ti tutela dagli abusivi.

Anche le agenzie più belle, organizzate e lussuose hanno dei collaboratori non abilitati. Con questa mini-guida ti offro gli strumenti per “smascherare” l’illecito (parliamo di una persona che opera senza rispettare le leggi in materia, mi spiego?) e … non pagare la provvigione ad una persona che non ha il diritto per richiederla. Mi raccomando, leggila tutta fino in fondo! Ok?

PS: Quando terminerai la lettura, ti invito a fare le verifiche indicate nella mini-guida sulle persone che si sono presentate come agenti immobiliari. Vedrai quanti sono gli abusivi!

L’agenzia immobiliare sembra essere il nemico n° 1 di tanti privati; eppure ci sono anche numerosi professionisti seri, che operano con impegno al servizio del cliente e rispettando un codice di etica professionale.

E’ vero, di questi tempi comprare casa, nonostante le maggiori possibilità di trattare i prezzi degli immobili, comporta un impegno non da poco. Se non hai la possibilità di offrire un buon anticipo, magari “sponsorizzato dai genitori” o di comprare casa in contanti, è ancora più difficile. Si tratta, infatti, di rivolgersi a diverse banche per richiedere un muto ed infine la risposta è sempre la medesima: “Possiamo darle al massimo l’80% del valore della casa” (… e se avevo i soldi per comprare casa, venivo in banca?)

E allora si cerca di risparmiare il più possibile, per evitare di fare una proposta di acquisto che sicuramente verrebbe rifiutata dal venditore.

Poi, se devi vendere casa, peggio che andar di notte. Le visite dei clienti sono poche, le proposte d’acquisto ancora meno oppure non hai nemmeno avuto il piacere di vederne una e così ti ritrovi a dover vendere casa velocemente, cercando di non svendere (o di perdere meno denaro possibile sul prezzo di vendita). Anche chi vende casa, anzi soprattutto loro, vuole evitare spese considerate superflue.

Solitamente il pensiero che va per la maggiore è “compro e vendo da privato”, così non devo pagare la provvigione dell’agenzia.


Premetto che io sono un agente immobiliare, ma in questo sito mi rivolgo a te con totale IMPARZIALITA’ (in effetti tutti i mediatori dovrebbero stare sopra le parti :-) ), al punto che mi sono anche sentito accusare di aiutare i privati a discapito dei colleghi. Bhè! Non è proprio così, anzi non lo è affatto.

Guida-Immobiliare.com è pensato e dedicato a tutti, alle agenzie, a chi vuole vendere casa da privato, comprare senza pagare la provvigione, rivolgersi  ad un agente immobiliare … Nessuno è escluso, anzi chiunque tu sia, sei il benvenuto. Io sono imparziale perché rispetto le scelte altrui, in quanto ritengo che le mie regole non siano necessariamente le regole del mondo. Ognuno ha il diritto di fare ciò che desidera della sua casa e con questo principio mi sveglio ogni mattina con l’obiettivo di fornire la mia assistenza a chi mi sceglie come agente immobiliare e allo stesso modo mi comporto con chi vuole vendere o comprare casa da privato.

Anzi, se tu che stai leggendo sei un privato, desidero guidarti ad un concetto chiave: prendi la tua decisione sull’acquisto o sulla vendita indipendentemente da eventuali brutte esperienze con le agenzie immobiliari. Nel caso tu non abbiamo alcuna intenzione di affidarti all’agenzia, allora procedi secondo la tua decisione, senza farti influenzare da nessuno e valuta tu stesso i motivi della scelta.

Non è obbligatorio vendere o comprare casa con un mediatore.

Mentre, se hai avuto esperienza negative o semplicemente ti muovi contemporaneamente nei due modi, voglio dirti una cosa importante: sono sicuro che nella tua zona c’è almeno un agente immobiliare serio (o forse più di uno) e soprattutto che lavora seguendo le regole. Pertanto non fermarti al primo che trovi, nemmeno se ti propone la casa dei tuoi sogni. Valuta adeguatamente la persona con cui firmerai la tua proposta d’acquisto, alla quale tra l’altro consegnerai un assegno a titolo di deposito fiduciario. Fai attenzione prima di firmare un incarico in esclusiva alla persona sbagliata o di accettare la proposta, che tanto speravi.

“Ma come faccio a capire le intenzioni dell’agente immobiliare?”

Allora, ci sono tanti modi per fare una corretta valutazione, alcuni dei quali sono mostrati nella nostra GUIDA GRATUITA per scegliere l’agente immobiliare. Inoltre, un altro parametro importante da prendere in considerazione è:

il mediatore opera stabilmente?

Così a prima vista ti sembrerà un concetto banale, ma leggi tutto fino in fondo:

Nel mercato immobiliare lavorano tantissime persone, alcune delle quali part time o anche a tempo pieno, senza avere il patentino.

Cosa significa?


Semplice! Vuol dire che non si sono iscritti al corso preparatorio, non lo hanno frequentato e non hanno sostenuto l’esame obbligatorio per poter svolgere la professione di agente d’affari in mediazione. Questo significa che lavorano abusivamente e soprattutto non conoscono le materie insegnate al corso (come ad esempio la disciplina della professione di mediatore, diritto civile, estimo, le imposte sugli immobili …), cosa che potrebbe causarti dei problemi. Inoltre questi “mediatori” non sono agenti immobiliari e di conseguenza la legge non prevede il diritto alla provvigione. Tanto per intenderci non possono valutare immobili, prendere incarichi di vendita, fare visionare le case ai clienti e pertanto nemmeno fare le proposte di acquisto.

Per aiutarti a verificare questo aspetto fondamentale, ti fornisco il link del sito della Camera di Commercio di Milano e quella di Roma, dove puoi inserire i dati dell’agente immobiliare per verificare che sia in possesso del patentino.

Camera di Commercio di Roma: http://www.rm.camcom.it/mediatorionline/

Camera di Commercio di Milano: http://www3.mi.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=376

Ho inserito solo le province di Roma e Milano a titolo esemplificativo, quindi, qualora il tuo “agente immobiliare” operi in zone differenti, segui la procedura di seguito indicata (è simile sui vari siti delle Camere di Commercio d’Italia):

1)      Vai al sito della tua Camera di Commercio

Es. Roma rm.camcom.it

Quindi per le altre province: siglaprovincia.camcom.it

2)      Guarda i servizi elencati nella colonna di destra o di sinistra (possono variare in base alla provincia)

3)      Clicca su “Albi, ruoli ed elenchi” o titoli con diciture similari

4)      Clicca su “Ruolo agenti affari in mediazione

5)      A questo punto si aprirà un modulo dove puoi inserire i dati della persona da verificare, come ad esempio il cognome oppure il nome della società …

E’ sufficiente scrivere solo uno dei dati a tua disposizione tra le differenti opzioni proposte dal sito

6)      Dopo aver cliccato su “Cerca”, il sistema ti elenca tutte le persone presenti che hanno un nome uguale o simile a quello da te inserito. Ora puoi vedere tu stesso se la persona è effettivamente iscritta oppure se ti sei rivolto inconsapevolmente ad un abusivo.

Prima di concludere, però, voglio sottolineare che il patentino è per te una garanzia in più, ma non questo non significa che la persona si possa definire un professionista immobiliare, almeno non rispetto ai miei parametri di valutazione.  Possiamo solamente dire che la persona in possesso del patentino ha deciso di impegnarsi per superare l’esame, quindi probabilmente intende operare come mediatore in maniera stabile perché vive con le provvigioni incassate dallo svolgimento della sua professione.

Vuoi sapere dove voglio arrivare?

Teoricamente dovremmo poter affermare che l’agente immobiliare in questione non ha alcuna intenzione di incorrere in sanzioni disciplinari come la sospensione o la radiazione, in quanto non potrebbe più vendere immobili (almeno non può farlo alla luce del sole, ma potrebbe continuare come abusivo … e questo succede, te lo garantisco)

Tuttavia questa non è una garanzia in senso assoluto, pertanto tieni in considerazione anche le dritte della nostra guida GRATUITA, cerca di capire tu stesso chi hai di fronte, informati bene prima di firmare e … in bocca al lupo.

N.B. Sono certo che i colleghi, quelli veri e quindi regolarmente abilitati a svolgere la professione, gradiranno questa nostra guida, utilissima per far luce su un aspetto sconosciuto a molti clienti privati. Per quanto riguarda, invece, chi non ha il patentino desidero parlare francamente come ho fatto finora: prendi questo intervento come uno sprono per capire cosa realmente vuoi realizzare con la tua “professione”. Se vuoi lavorare come agente immobiliare devi essere preparato perché il cliente ti offre un lauto compenso e merita di essere seguito da un vero professionista. Probabilmente questa è la strada che seguirai per tutta la vita, vale quindi la pena di metterti al sicuro e di lavorare per la sicurezza nelle compravendite dei tuoi clienti. Forse non è nemmeno colpa tua. Sappi che quando io e Elena eravamo ragazzini, abbiamo collaborato presso un’agenzia immobiliare come procacciatori d’affari … ci facevano passare la giornata a suonare campanelli e a consumare le suole delle scarpe. Il nostro titolare ci faceva cercare le “notizie” e stop, la parte bella la faceva lui. Un giorno abbiamo espresso la volontà di crescere e di fare il patentino (A nostre spese, mica abbiamo chiesto soldi. Ci mancava solo quello …) per poter vendere immobili come faceva lui. E sai cosa ci ha detto? Ci ha risposto che ci stavamo “montando la testa” e che era presto. Presto per cosa? Per potersi mettere in regola? Così lo abbiamo lasciato, che ci andasse lui a suonare i campanelli ed abbiamo scoperto un mondo meraviglioso. Abbiamo fatto il corso, superato l’esame e iniziato a lavorare come agenti immobiliari, stavolta facendo sul serio.

Prendi il patentino, mi raccomando!

Leggi anche i commenti e le richieste di aiuto dei lettori di Guida-Immobiliare.com qui
Troverai anche le nostre risposte, utili come approfondimento all’articolo che hai appena letto.
Se anche tu vuoi saperne di più o non ti è chiaro quanto spiegato, ti basta scriverci utilizzando il form per inserire la domanda.
E’ sufficiente cliccare su “pubblicare un commento” per avere la certezza di una nostra veloce risposta.
Grazie per l’attenzione!


  • Fabio

    Sto acquistando un appartamento a Roma, tramite un’agenzia immobiliare. Ho firmato la proposta d’acquisto e versato la caparra. La proposta è stata accettata dal venditore e sarei in attesa di firmare il preliminare di vendita. Il “mio” futuro appartamento e quello di sopra prima erano un unico appartamento, su due livelli, poi il costruttore (che è anche il venditore) li ha fatti separare.
    Quello di sopra è stato già venduto nel 2010 ed è di circa 50 mq, quello sotto da 100 mq. La Banca ha fatto credo dei controlli ed al Catasto è tutto ok.
    Il problema è che parlando appunto con il proprietario dell’ appartamento di sopra ho scoperto che non è stata fatta la suddivisione millesimale.
    Ho chiesto spiegazioni all’agente immobiliare che tra le altre cose non mi aveva detto nulla di questo problema, e mi ha spiegato che non è stata fatta per l’ opposizione di un condomino.  Anche l’ amministratore pare che dica che è necessaria l’ unanimità.
    Ora l’agente immobilare ed il venditore (che sono pure amici) vorrebbero trovare un accordo con me o con il condomino che non firma.
    Sulla proposta, tra le note, gli feci scrivere (con una certa resistenza da parte dell’agente immobiliare) che il venditore si impegnava a fare la suddivisione millesimale prima del rogito.
    Cosa mi consigliate? E’ fuori discussione acquistarlo? Devo lasciar perdere oppure è possibile trovare una soluzione? E posso lasciar perdere senza rimetterci la caparra? Abbiamo sforato il termine per il compromesso che avevamo stabilito alla proposta, ma perchè la documentazione dell’ appartamento era incompleta, quindi per “colpa” loro.

  • Saracapu78

    salve, ieri sono andata a vedere un appartamento con un mediatore e appena entrati mi accorgo di conoscere il proprietario di casa, il quale, il giorno dopo mi riferisce che con l’agenzia immobiliare non ha nessun tipo di contratto in essere, poichè, avendo messo l’annuncio di vendita in qualità di privato su alcuni siti internet, era stato contattato dall’agenzia che ovviamente non pretendeva da lui alcun tipo di mediazione.
    Posso io azzardare una proposta direttamente col proprietario o sarei insoolvente di mediazione con l’agenzia? 

  • Alibano Rosa

    Credo molto tutto quello che hai scritto e, credimi, la mia è una vera e propria battaglia contro gli pseudo (per non essere volgare) agenti immobiliari.
    A proposito, fra una settimana ho l’esame in CCIAA.

  • Guido

    Tutto fini fin qui, molto chiaro. Ma cosa succede se un agenzia, dopo che tu hai messo il tuo annuncio su un sito internet per venderlo senza il loro ausilio, si presenta da te dopo aver letto l’annuncio e ti dice “noi abbiamo un cliente interessato” tu ribatti che non intendi pagare nessuna commissione e loro “non c’è problema” la pagherà solo il nostro cliente. ma dopo finito tutto ci arriva una fattura per mediazione!!!!!!!!

  • Giomaca59

    io e il possibile compratore della mia casa, abbiamo avuto dei problemi con l’agenzia mediatrice, nel senso che non hanno avuto un comportamento, a nostro giudizio, professionale e sorvolo sulla questione. la mia domanda, visto che siamo entrati in rapporto di amicizia e fiducia, è la seguente: posso vendere casa da solo, alla moglie di chi ha fatto la proposta d’acquisto, senza che lo stesso paghi la provvigione all’agenzia? oppure, c’è un’altra possibilità di farlo, senza che entrambi ricorriamo in qualsiasi tipo di denuncia o di richiesta di denaro?…grazie, un saluto

  • Adp25

    Salve,
    Sto affittando una casa e al momento che mi sono recato in agenzia il titolare dell’agenzia mi ha chiesto due mensilità per la mediazione, non è troppo? Di solito non si paga una sola mensilità per la mediazione?
    In attesa di una sua gentile risposta porgo,
    Cordiali saluti.

  • http://Sitoweb Navigatori

    HO apprezzato moltissimo ciò che è stato scritto in questo articolo. Anche perchè purtroppo in queste settimane ho a che fare con una Agenzia immobiliare che mi contesta le provvigioni secondo loro dovute per “Mediazione Immobiliare”:
    1) Il prezzo da loro propostomi era di decine di migliaia di euro più alto rispetto a ciò che ho chiuso con il costruttore e ciò mi fa pensare che non si stia parlando dello stesso affare
    2) Dopo aver letto questo articolo ho telefonato alla camera di commercio della mia città e con estremo stupore ho scoperto che l’Agenzia è regolarmente iscritta, ma la persona con cui abbiamo avuto a che fare il pomeriggio (un’ora scarsa per la precisione) della visita è socio dell’agenzia ma NON E’ ISCRITTO DA NESSUNA PARTE!!! E dire che mi stanno per citare e/o mandare un decreto ingiuntivo. Io mi vergogno di questa Italia “furbona” e che cova sottobanco sempre nuovi sotterfugi per “scamparla”
    E pensare che “l’Agente Immobiliare”(?) in questione mi ha detto che sono io il furbo…….
    Grazie ancora.

  • http://Sitoweb Caio

    Una domanda, ma nel caso in cui io acquisto casa tramite agenzia immobiliare chi è che deve essere iscritto l’agenzia o l’agente?
    Ti chiedo questo perchè ricercando il nome dell’agente (sul bigliettino c’è scritto Consulente immobiliare) dice che non c’è. Non so.. sulla proposta c’è scritto “tramite l’agenzia….. con sede in … in seguito denomiata AGENTE IMMOBILIARE”. Che vuol dire? che l’agente immobiliare è l’agenzia e quindi il discorso che fai tu sulla provvigione decade ?

  • http://Sitoweb Raffaella Mazzetti

    Gentilissimi signori
    Da pochi mesi ho venduto un appartamento in Roma. Al principio affidai la vendita ad una agenzia. Dopo un anno senza movimento, sciolsi il contratto in esclusiva con la stessa e diedi l’incarico senza esclusiva a un’altra agenzia, chiedendo alla anteriore se volevano seguire con l’incarico peró senza esclusiva. Firmai un incarico peró senza essere informata delle clausule dello stesso. Adesso mi chiedono di pagare le spese occasionate per portare avanti l’incarico, attenendosi all’articolo 1756 del Codice Civile.
    Vorrei sapere se é mia obbligazione pagare queste spese visto que non sono stata informata in nessun momento dei movimenti pubblicitari né delle visite né delle clausule concernenti all’incarico.
    Ringrazio per l’attenzione e invio cordiali saluti

  • http://Sitoweb barbara

    salve….
    siamo una coppia pronta per l’acquisto della prima casa… ma già disperati dalle mille problematiche nate…
    a novembre 2010 vediamo per la prima volta la casa dei nostri sogni.. a fine novembre facciamo la nostra proposta d’acquisto tramite agenzia che era capitanata da questo agente che tra l’altro conoscevo (dico solo che negli ultimi anni ha cambiato 10 lavori con fallimenti a seguito) e la moglie che si occupava degli appuntamenti… Già per questo ervamo un po’ ‘spaventati’ da questo incontro… comunque fatta la proposta con assegno d 5000,00 dopo 15 gg ci viene rifiutata a voce, perchè troppo bassa e ci liquida dicendo che la casa la compravano gli inquilini attuali.. rassegnati da quel momento vuoto totale.. un mese dopo trovo per caso la padrona di casa che mi dice che la casa è sempre in vendita, ma che l’agenzia nel frattempo è chiusa..
    ci rimettiamo allora in trattativa tra noi privati, soprendo nel frattepo che la casa deve essere sanata e ci prendiamo noi la briga di fare le sanatorie… quindi il mio geometra si mette all’ opera e arriviamo quasi a compromesso… ora arriva il bello…
    l’agenzia con a capo un altro socio si riattiva perchè era solo sospesa… e tramite vie traverse scopriamo che sta aspettando di farci concludere l’affare per poi rivalersi su di noi.. blocchiamo subito il compromesso…
    adesso siamo sospesi senza sapere come andare avanti, perche quei cinquemila euro dell’agenzia (oltre a non meritarseli assolutamente), non li abbiamo…
    cosa devo fare adesso secondo voi? rischio di perdere la casa che ormai da 4 mesi mi ha tolto il sonno… e questa cosa ci ha completamente devastati… AIUTOOOOO!!!!