Risparmio energetico: metti a dieta il tuo immobile!

Qualche giorno fa abbiamo parlato ancora della certificazione energetica, argomento molto importante proprio perché, se stai vendendo casa, toccherà la tue tasche. La notizia più interessante, che ti abbiamo fornito, è la possibilità di sostituire la certificazione energetica con la “Diagnosi Energetica”. Vediamo quali sono i vantaggi di quest’altra possibilità. Continua a leggere

No alla certificazione energetica

Nell’ultimo anno si è parlato molto della certificazione energetica, anche su questo sito dal quale molti lettori hanno anche inviato svariate domande per capire se è obbligatoria, in quali casi e soprattutto quanto costa dotarsi dell’ACE. Al tempo stesso purtroppo molti non sanno che la certificazione energetica di per sé ha solo lo scopo di “fotografare” la situazione attuale dell’immobile dal punto di vista energetico, ma per il resto non offre altri benefici. Così molti proprietari di immobili si chiedono: “Ma perché devo pagare l’ACE che non mi serve a nulla?” La domanda è più che appropriata ed in effetti la soluzione esiste e si chiama diagnosi energetica. Continua a leggere

Ho dato l’ incarico ad un agente immobiliare e poi è sparito

Ho deciso di scrivere questo articolo perché questa è una situazione che mi capita molto spesso, ovvero venditori che hanno conferito un incarico in esclusiva ad una agenzia, ma che dopo uno o due mesi in cui non hanno avuto alcun tipo di contatto iniziano a contattare altre agenzie immobiliari o a mettere delle inserzioni per promuovere la vendita da privato.

Ma perché si verifica questa situazione? Continua a leggere

Se l’acquirente non può darmi nessuna caparra fino al rogito

Se hai aperto questo post, forse sei il venditore di un immobile ed hai ricevuto un proposta d’acquisto nella quale non è previsto il versamento di una caparra al momento della tua accettazione. Forse l’agente immobiliare ti ha spiegato il motivo dell’assenza di un assegno libero, pronto da incassare, intestato a te e dovrai aspettare del tempo prima di riceverlo. Bene! Se è questo il caso, ora ti aiuto a valutare se ti conviene accettare la proposta che hai ricevuto. Continua a leggere

3 tipi di risposta ad una proposta d’acquisto

Se scrivere in modo corretto la proposta d’acquisto è fondamentale, lo è altrettanto l’accettazione del venditore (o comunque le risposte scritte del venditore nel corso della trattativa). Infatti, esistono tantissime casistiche che possono verificarsi e, quindi, dovrai conoscere almeno quelle più frequenti per procedere correttamente alla conclusione dell’affare (sia se sei il venditore sia se sei l’acquirente)

Quando il proprietario riceve la tua proposta, logicamente, dovrà darti una risposta e questa cosa potrete farla sostanzialmente in due modi: o di persona, nel senso che sarete insieme e ti comunicherà in quel momento la sua risposta oppure potrà rispondere per iscritto, consegnandoti la risposta in un secondo momento. Dal momento che un po’ di tempo fa ti ho consigliato di scrivere o farti mettere per iscritto la proposta in quanto verbalmente è molto difficile arrivare ad una conclusione, allo stesso modo la risposta alla proposta deve essere prodotta nero su bianco. Continua a leggere

I tre punti fondamentali di una trattativa.

Quali sono gli elementi sui quali si basa la conclusione dell’affare?Scegliere la casa ideale per le proprie esigenze, a volte sembra difficile e spesso se ne visitano parecchie prima di trovare quella giusta, così un acquirente si convince che sia stressante cercare casa. In realtà, chi la pensa in questo modo, ben presto si rende conto che tutto inizia quando si trova la casa che si desidera acquistare. Continua a leggere

Come preparare un compromesso

Finalmente è arrivata la soluzione per tutti voi che desiderate vendere o comprare un immobile da soli, senza l’aiuto di nessuno e soprattutto senza pagare la provvigione dell’agenzia immobiliare, oppure desiderate affidarvi ad un agente immobiliare ma allo stesso tempo verificare che ciò che firmate sia un contratto valido, regolare e tutelante per voi. E’ un’occasione irripetibile e GRATUITA, quindi da cogliere al volo: IL CORSO IN 7 LEZIONI VIA EMAIL PER PREPARARE IL COMPROMESSO. Si tratta di un programma di apprendimento diviso in sette email, che riceverai in 7 giorni consecutivi e che potrai leggere e ripassare quando vuoi, comodamente seduto davanti al tuo pc. Inoltre al fine di approfondire al meglio le istruzioni che ti daremo, insieme alle email di testo semplici e alla portata di tutti, riceverai i modelli da utilizzare per la proposta d’acquisto e il compromesso oltre alle ricevute da utilizzare per il versamento delle caparre e la registrazione del contratto. Continua a leggere

Perché il venditore deve valutare tutte le offerte.

La decisione di vendere un immobile è molto spesso abbinata quasi subito a un concetto altrettanto forte: al di sotto di un certo importo non voglio ricevere offerte oppure il prezzo non è trattabile. Perfetto! E’ corretto porsi un limite, tuttavia ti invito a valutare alcune situazioni che ti lasceranno a bocca aperta. Un acquirente si presenta nel mio ufficio per redigere una proposta d’acquisto lontana anni luce dalla richiesta del venditore, dicendo non avere possibilità di migliorare la sua offerta, ma allo stesso tempo molto attratto dalla casa visionata. Continua a leggere

Perché i privati devono sottoscrivere una proposta d’acquisto prima del compromesso.

I costi dell’acquisto di una casa pesano come una macigno sulla testa di acquirenti per i quali i salari sono spesso mediocri, così molti possibili clienti delle agenzie immobiliari sperano con fiducia di trovare, tra le moltissime offerte di immobili presenti sul mercato, un’abitazione da acquistare direttamente da privato a privato per risparmiare la provvigione dell’agenzia immobiliare. Solitamente si tende a valutare solo una faccia della medaglia, quella che sembra più immediata: il risparmio del 3%, mica male!!! Perché a volte tra privati sembra impossibile accordarsi? Continua a leggere

Rendere più efficaci le visite per la vendita della casa

Stai vendendo un immobile, sono venute tante persone, il prezzo di vendita è corretto, ma nessuno ti ha fatto un’offerta? Probabilmente il motivo potrebbe essere da ricercarsi nell’immobile stesso, ma non tanto nello stato in cui si trova (cioè non se è ristrutturato o meno), piuttosto in alcuni piccoli accorgimenti a cui forse non hai mai pensato di adottare. Continua a leggere